Tags

, , , , , , , ,

US journalist Marie Colvin (L) and French journalist Remi Ochlik

*

A medical source says armed groups killed the two Western journalists in Syria, rejecting allegations that they died in government shelling, Press TV reports.
According to a source working for the office of the medical examiner in Syria, a nail was found in the skull of US journalist Marie Colvin, which proves she was killed by a handmade bomb.

The source added that Syrian doctors have not removed the nail from Colvin’s head so that US coroners can also find the real cause of her death.

Syria has sent a report about the death of Western journalists to the Polish Embassy, which represents US interests in Syria following the closure of the US Embassy in Damascus last month.

Marie Colvin, 56 an American Sunday Times reporter, and French photographer Remi Ochlik, 28, were killed on February 22 in the Baba Amr district of the central Syrian city of Homs. The opposition claimed that they died after government troops shelled the makeshift media center in Baba Amr.

Their bodies were discovered by Syrian troops after the army defeated the terrorists and took full control of the area after almost four weeks of heavy clashes with armed groups there. The bodies were sent to France on Sunday.

*

ITALIANO

Una fonte medica dice che sono stati i gruppi armati (di terroristi) ad aver ucciso i due giornalisti occidentali in Siria, respingendo le accuse che siano morti a causa dei bombardamenti del governo, riportati da stampa e TV.

Secondo una fonte che lavora per l’ufficio medico legale in Siria, un chiodo è stato trovato nel cranio della giornalista statunitense Marie Colvin, il che dimostrerebbe che lei sia stata uccisa da una bomba artigianale.

La fonte ha aggiunto che i medici siriani non hanno rimosso il chiodo dalla testa della Colvin, in modo che il coroner degli Stati Uniti possa comprendere la vera causa della sua morte.

La Siria ha inviato una relazione, sulla morte dei giornalisti occidentali, presso l’Ambasciata polacca, la quale rappresenta gli interessi americani in Siria, a seguito della chiusura dell’ambasciata americana a Damasco, il mese scorso.

Marie Colvin, 56 anni, giornalista americana del Sunday Times, ed il fotografo francese Remi Ochlik, 28 anni, sono stati uccisi il 22 febbraio nel quartiere di Baba Amr, nella centrale città siriana di Homs. L’opposizione ha sostenuto che siano morti dopo che le truppe governative avrebbero bombardato il media center in Baba Amr.

I loro corpi sono stati scoperti dalle truppe siriane dopo che l’esercito ha sconfitto i terroristi e ha preso il pieno controllo del territorio dopo quasi quattro settimane di pesanti scontri con i gruppi armati lì. I corpi sono stati inviati in Francia, Domenica.

*

HM/HGH – 5 Mar 2012 – PressTV

Republish by SyrianFreePressNetwork

at – http://syrianfreepress.wordpress.com/2012/03/06/the-2-journalists-in-homs-were-killed-by-terrorists-i-2-giornalsiti-in-homs-furono-uccisi-dai-terroristi-engita/

*

Any re-publication is appreciated, as long as, please, you always report all the original links, to allow everyone a better research and spread of free information. Thanks.

Ogni ri-pubblicazione è gradita, ma vi chiediamo solo, per cortesia, di riportare tutti i links e riferimenti contenuti, per una migliore ricerca e diffusione a tutti. Grazie

*

*

*

About these ads