Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

*

Aggiornamenti dal Ministero Informazione Siriano, 23 luglio 2012

Le autorità competenti sono riuscite a ripulire alcuni quartieri di Damasco dalla presenza delle bande terroristiche armate.

*

La televisione siriana ieri ha trasmesso immagini di molti corpi di terroristi di nazionalità egiziana e giordana, catturati dalle intrepide forze armate durante le operazioni di pulizia delle retroguardie terroristiche nel quartiere Qaboun. In precedenza, la televisione siriana aveva diffuso immagini di altri terroristi venuti dalla Tunisia e dalla  Libia solo per commettere crimini contro i siriani,  mentre la Turchia ed altri Paesi confinanti si apprestano a fornire con ogni mezzo supporto e facilitazioni all’ingresso degli assassini in Siria, per uccidere il popolo siriano.

Il quotidiano britannico Times ha affermato che si definiscono rivoluzionari in Siria non sono altro che mercenari assoldati che ricevono finanziamenti, armi e munizioni da autorità straniere tramite passaggi segreti per poter commettere incursioni e agguati.

Le nostre forze armate hanno ripristinato la sicurezza e la tranquillità nei quartieri di Basatin ar—Razi e Mezzeh, ripulendoli dalle retroguardie dei gruppi terroristici armati che hanno terrorizzato i residenti, aggredendoli ed assaltando le loro abitazioni e diffondendo devastazione e corruzione in tutto il quartiere. Le nostre intrepide unità hanno sequestrato piattaforme missilistiche fabbricate artigianalmente, oltre a fucili automatici e razzi di fabbricazione israeliana  e ingenti quantità di munizioni.

Nei quartieri di Barzeh e Basatin, le autorità competenti hanno catturato molti terroristi armati, causando grosse perdite tra le frange terroristiche. Decine di terroristi si sono consegnati spontaneamente alle autorità.

Anche i quartieri di Diyabiya e Seyda Zeynab sono stati sfortunati testimoni di scontri tra terroristi e forze governative.Queste ultime hanno avuto la meglio sui terroristi criminali, riuscendo a catturarne molti e a sequestrare le armi in loro possesso.

ANCHE ALEPPO E HAMA TESTIMONI DI SCONTRI

Nel nord di Aleppo, in località Qabtan al Jabal, le forze di sicurezza si sono scontrate con bande terroriste, riuscendo a distruggere tre blindati e a catturare molti criminali.

Ad Hama, nel quartiere Baath, le autorità competenti hanno fatto irruzione nei covi dei terroristi, riuscendo a catturarne molti, mentre altri si sono consegnati con le loro armi.

*

Supported by SyrianFreePress.net Network & TG24Siri

http://syrianfreepress.wordpress.com/2012/07/23/aggiornamenti-dal-ministero-informazione-siriano-23-luglio-2012-la-lotta-al-terrorismo-forestiero-continua-con-successo/

*

*

*

*

*

About these ads