Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

*

L’obiettivo pianificato degli Stati Uniti d’America nelle guerre e false rivoluzioni in Siria punta ad eliminare quelle forze che possano essere potenzialmente d’intralcio all’acquisizione del controllo globale da parte della “Elite”.

Al-Qaeda e la CIA hanno per ciò finanziato e stanno aiutando e incoraggiando il FSA (Free Syrian Army = Fake Syrian Army = Falso Esercito Siriano), anche reclutando nuovi membri per alimentare la “transizione politica” di Assad.

Il FSA non è solo legato ad al-Qaeda, il falso gruppo terroristico islamico, esso è al-Qaeda. In un video i membri della FSA gli uomini brandiscono AK-47 forniti loro dalla CIA e hanno bandiere di al-Qaeda sullo sfondo (vedi foto e video).

*

*

I membri del FSA ammettono apertamente che stanno combattendo per al-Qaeda. Abu Khuder, militante nel FSA spiega: “Abbiamo indicazioni chiare dal nostroa [al-Qaeda] comando, che se il FSA bisogno del nostro aiuto dovremo darlo. Noi li aiutiamo con ordigni artigianali a tempo e autobombe. Il nostro talento principale è nelle operazioni di bombardamento”.

Abu Thuha (uno pseudonimo) è un membro di al-Qaeda ed afferma che “abbiamo esperienza avendo combattuto gli americani, e più esperienza ora con la rivoluzione siriana. La nostra grande speranza è quella di formare un siriano-iracheno Stato Islamico per tutti i musulmani, e poi annunciare la nostra guerra contro l’Iran e Israele e per la Palestina libera”.

Il ruolo di Al-Qaeda nel FSA è quello di fornire maggior direzione di comando, e condizionare psicologicamente le menti dei giovani, in modo che la loro missione non sia scoraggiata.
L’uso della religione e della disciplina sono tattiche che tengono gli uomini in riga e pronti ad uccidere o essere uccisi…per la causa del governo degli Stati Uniti.
Khuder dice: “L’obiettivo di al-Qaeda è di creare uno stato islamico e non uno stato siriano. Coloro che temono la nostra organizzazione è perchè temono l’attuazione della legge di Allah. Se non si commettono peccati, non c’è nulla da temere”.

Mentre le truppe di terra sono condizionate da al-Qaeda, la NATO diventa una presenza sempre più attiva nel caos contorto di “combattenti per la libertà”, i quali sembrano gli unici ad avere schemi mentali globali d’elite.

L’amministrazione di Obama si sta concentrando sull’aumento degli aiuti “all’esercito siriano libero” e alle altre fazioni dell’opposizione per facilitare un cambiamento di regime forzato in Siria.

Andrew Tabler, un esperto di questioni siriane presso l’Istituto di Washington per la Politica del Vicino Oriente, ammette che il governo degli Stati Uniti ” sta osservando la demolizione controllata del governo siriano. Ma come ogni demolizione controllata, qualcosa può andare storto”.

Al Pentagono complottano e sovrintendono le attività terroristiche in Siria, come la campagna delle marce per un cambiamento di regime. Insieme con la NATO e le forze speciali francesi, il governo degli Stati Uniti sta attuando misure strategiche per assicurarsi che il terrorismo si svolga come da copione in Siria.

I globalisti presso la RAND Corporation ammettono che “al-Qaeda ha condotto circa due dozzine di attacchi, principalmente contro obiettivi dei servizi di sicurezza siriani.  Praticamente tutti sono stati attacchi suicidi e autobombe, ed hanno causato oltre 200 morti e 1.000 feriti. “

James Quinlivan, analista capo del centro di ricerche operative presso la RAND Corporation, un fronte globalista per l’agenda d’Elite, per quanto riguarda le armi chimiche siriane, sostiene che “la taratura è un grosso problema per queste cose. Mentre il mortar-gas dura incredibilmente bene, gli agenti nervini non lo fanno. Per i gas nervini, il sarin in particolare, il mantenimento si basa sulla purezza, e questa deve essere testata”.

Altra propaganda nel frattempo, che manipola gli avvenimenti in Siria, viene a galla in Austria, sul quotidiano Kronen Zeitung, in cui viene mostrata un’immagine ritoccata con Photoshop, che si propone come catturata ad Aleppo, nella quale si mostra un uomo con moglie figlio in braccio che fugge dai “bombardamenti di al-Assad”. Un falso, dimostrato dalla foto qui sotto.

Nel frattempo l’esercito turco sta conducendo una messa in scena di esercitazioni con carri armati e mezzi pesanti al confine con la Siria, con la disposizione strategica di personale militare. Mentre i media accreditati sostengono che nessuna delle forze militari turche verrà aggregata al FSA e ai terroristi della “opposizione siriana”, oltre 25 carri armati sono stati coinvolti in preparativi di guerra.

La Turchia, che è un membro della NATO, è stata la nazione che ha creato e messo a disposizione vaste aree per campi d’addestramento per la CIA e per formare membri del FSA, oltre ad aver fornito informazioni e armamenti militari da inviare oltre il confine.

Tayyip Erdogan, Primo Ministro turco, ha lavorato con il governo degli Stati Uniti nel tentativo di “consegnar loro Bashar al-Assad”.

L’elite mondiale ha deciso che il Dipartimento di Stato americano ed il Consiglio Nazionale siriano controlleranno la Siria. A partire da ora, sono coinvolti in una missione strategica per provocare un “divide et impera”. In futuro, come Hillary Clinton, Segretario di Stato, ha dichiarato, l’obiettivo geopolitico è quello di trasformare i falsi sforzi umanitari, da parte delle Nazioni Unite e Kofi Annan, nello stabilire un mandato internazionale che si concluderà nel controllo globale su questa regione.

Le false dichiarazioni riguardo alle armi chimiche siriane, sta dando il carburante necessario nei confronti dell’opinione pubblica per sostenere un attacco militare da parte di israeliana e degli Stati Uniti contro la Siria.

È stato mantenuto segreto al grande pubblico, con l’assistenza dei principali canali mediatici accreditati, che l’assassinio di massa dei civili siriani è stato commesso ad opera del FSA e sotto la direzione della CIA, in una sceneggiatura che prevederebbe di mantenere gli eserciti diretti da Assad sotto pressione, con poche possibilità di vittoria.

*

ALTRI VIDEO:

*

Testo da GlobalResearch by Susanne Posel- 3 agosto 2012

Traduzione e adattamentodi FFP er SyrianFreePress.net Network

at http://syrianfreepress.wordpress.com/2012/08/03/il-fsa-non-e-solo-legato-ad-al-qaeda-esso-e-al-qaeda-testovideo/

*

*

*

*

About these ads