Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

*

DAILY TELEGRAPH: “TERRORISTA BRITANNICO STA COMBATTENDO INSIEME AI MERCENARI DI ALEPPO”.

Il quotidiano britannico Daily Telegraph ha rivelato che un terrorista britannico di Londra, che si considera un ‘jihadista’, si è unito ai gruppi armati terroristici in Siria, e sta ora combattendo nella città di Aleppo.

Il militante britannico, che ha rifiutato di farsi fotografare o fornire dettagli circa la sua identità, ma che si faceva chiamare ‘Abu Yacoub’, ha detto al Daily Telegraph che è arrivato in Siria quattro mesi fa e che si è unito, insieme “all’amico iracheno Hassan”, ad una brigata salafita chiamata “Ahrar al-Sham, ‘Uomini Liberi della Siria’, il più grande gruppo salafita-islamista in Aleppo, che si stima contasse, prima della sua decimazione da parte dell’Esercito Arabo Siriano, di circa 500 membri.

Il giornale britannico ha rivelato che i leader dei terroristi jihadisti ammettono di accettare l’aiuto da parte di gruppi islamici stranieri.

Sul quotidiano britannico è anche scritto che oltre a mercenari stranieri occidentali, tra i gruppi armati in Siria ci sono un gran numero di terroristi provenienti dai paesi arabi, tra cui Libano, Libia, Tunisia e Marocco.

Il Daily Telegraph ha citato il terrorista Abdulrahman al-Salameh, leader di ‘al-Jubhat Nusra’, gruppo armato terroristico che era infiltrato in Aleppo, il quale è alleato ad al-Qaeda, affermando inoltre che tra i suoi ranghi sono compresi mercenari stranieri e siriani, e che si era a conoscenza anche di miliziani britannici presenti in altre brigate affiliate.

L’esistenza di combattenti stranieri tra i gruppi terroristici in Siria è stata oltretutto confermata dal corrispondente inglese John Cantley, che è stato rapito il mese scorso a Bab al-Hawa, località di passaggio per molti gruppi terroristici jihadisti, tra i quali sono compresi membri di diverse nazionalità straniere.

Cantley ha confermato che alcuni dei suoi rapitori parlavano con spiccato accento inglese.

Translation by SyrianFreePress.net Network & TG24Siria – 17 agosto 2012 -

*

Daily Telegraph:
“British terrorist is fighting together with mercenary gangs in Aleppo”.

The British Daily Telegraph newspaper revealed that a British terrorist from London who considers himself a ‘jihadist’ joined the armed terrorist groups in Syria and is now fighting in the city of Aleppo.

The British militant, who refused to be photographed or give details about his identity and called himself ‘Abu Yacoub’, told The Daily Telegraph that he arrived in Syria four months ago and joined along “with an Iraqi friend, Hassan,” a salafi brigade called “Ahrar al-Sham, ‘Free Men of Syria’, the biggest Islamist group in Aleppo. It is estimated to have 500 members.”

The British newspaper revealed that “despite concerns in the West and among their own ranks, rebel leaders say they accept help from Islamist groups and foreigners, and will deal with the consequences later.”

It said that in addition to foreign fighters, the armed groups in Syria include a large number of terrorists “from Arab countries, including Lebanon, Libya, Tunisia and Morocco.”

The Daily Telegraph cited Abdulrahman al-Salameh, a leader from Jubhat al-Nusra group in Aleppo, which is allied to al-Qaeda, as saying that “his ranks contained foreign fighters and Syrian fighters,” and that “he knew of British fighters in other brigades.”

The existence of foreign fighters among the terrorist groups in Syria was confirmed by the British correspondent John Cantley, who was kidnapped last month at Bab al-Hawa crossing point by what he said a jihadist terrorist group which included members from different foreign nationalities. Cantley affirmed that some of his kidnappers spoke a British accent.

SANA - 17 agosto 2012

*

Link to this page: http://syrianfreepress.wordpress.com/2012/08/17/daily-telegraph-terrorista-britannico-sta-combattendo-insieme-ai-mercenari-in-aleppo-daily-telegraph-british-terrorist-is-fighting-together-with-mercenary-gangs-in-aleppo-itaeng/

*

*

*

*

*

About these ads