Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

*

Foreign Ministry: Syria Agreed to Annan’s Plan as it Respects its Sovereignty

DAMASCUS, (SANA)_ Foreign and Expatriates Ministry said that Syria agreed to the UN Envoy to Syria Kofi Annan’s plan after he affirmed, during his meeting with President Bashar al-Assad, that his mission would be based on respecting Syria’s sovereignty and pledged to work to stop all kinds of violence by all sides until disarming the armed groups to spread the state’s control over all of its territories and start a comprehensive national dialogue with the Syrian opposition.

In a statement on Sunday, Foreign Affairs and Expatriates Ministry Spokesman Dr. Makdessi said that Syria has undertaken steps to show good faith concerning Annan’s plan and informed him of them, adding that Syria has drawn his attention to the escalation in violence by the armed terrorist groups as it announced agreement to Annan’s mission.

Makdessi added that Annan’s speeches at the UN Security Council were interpreted that Syria has pledged to withdraw troops from cities on April 10th, affirming that it is a wrong interpretation, especially that Annan has not offered written guarantees to the Syrian government that the armed groups agreed to stop violence, nor has he offered guarantees that Qatar, Saudi Arabia and Turkey will commit to stop funding and arming terrorist groups.

The statement stressed that Syria won’t repeat what happened during the Arab monitors’ mission when it committed to pulling out troops from cities, which the armed groups used for reorganizing and arming their members and took over whole neighborhoods, which prompted the Syrian armed forces to interfere in response to appeals by citizens.

”The Syrian Arab Republic is ready to continue cooperation with Mr. Annan to implement his plan and will inform him of the undertaken steps in the hope of obtaining the aforementioned guarantees, ” the statement concluded.

M. Ismael

*

Ministero degli Esteri: la Siria Concorda con il Piano di Kofi Annan nel Rispetto della Propria Sovranità.

DAMASCO – Il Mininistero degli Esteri e degli Espatriati ha detto che la Siria ha accettato il  Piano dell’inviato delle Nazioni Unite, Kofi Annan, il quale ha affermato, durante il suo incontro con il presidente Bashar al-Assad, che la missione sarebbe basata sul rispetto della sovranità nazionale della Siria e l’impegno a lavorare per fermare tutte le le forme di violenza, da parte di tutti, fino al disarmo dei gruppi armati e per diffondere il controllo dello stato su tutti i suoi territori e avviare un dialogo globale a livello nazionale con l’opposizione siriana.

In una dichiarazione di domenica, da parte del portavoce del Ministro per gli Affari Esteri e degli Espatriati Dr. Makdessi, è stato detto che la Siria ha preso le misure necessarie per mostrare la propria buona fede relativamente al piano di Annan, aggiungendo che la Siria ha concentrato la sua attenzione sull’escalation di violenza da parte di gruppi di terroristi armati, come annunciato nell’accordo per la missione di Annan.

Makdessi ha aggiunto che il discorso di Annan al Consiglio di sicurezza dell’ONU è stato interpretato nel senso che la Siria avrebbe promesso di ritirare le truppe dalle città il 10 di aprile, affermando che si tratta di una errata interpretazione; in particolare Annan non ha offerto garanzie scritte al governo siriano che i gruppi armati siano d’accordo a  cessare le violenze, né ha offerto garanzie che il Qatar, l’Arabia Saudita e la Turchia si impegnino a interrompere di finanziare e armare i gruppi terroristici.

La dichiarazione ha sottolineato che in Siria non si ripeterà quello che è successo durante la missione degli osservatori arabi, quando si impegnò a ritirare le truppe fuori dalle città, mentre i gruppi armati utilizzarono tale mossa per riorganizzare e armare i loro membri, occupando interi quartieri, cosa che spinse le forze armate siriane ad intervenire in risposta agli appelli da parte dei cittadini.

” La Repubblica Araba Siriana è pronta a continuare la cooperazione con il signor Annan per attuare il suo piano e lo informa delle iniziative intraprese nella speranza di ottenere le garanzie di cui sopra,” conclude il comunicato.

M. Ismael

*

Font: SANA – 9 April 2012

Translated from Arabic & English by W. & F. – TG 24 SIRIA

Published by SyrianFreePressNetwork

at http://wp.me/p1P9ia-VF

*

*

*