Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

*

TERRORISTI ASSALTANO E PERPETRANO UN MASSACRO AD AL-TRIMSA.

Decine di terroristi hanno invaso ieri il villaggio di al-Trimsa, nella campagna di Hama, uccidendo o ferendo decine di civili siriani.

I terroristi, secondo i testimoni oculari che sono apparsi sulla televisione siriana per raccontare la realtà dei fatti avvenuti, hanno saccheggiato, distrutto e bruciato le case del paese prima che le autorità competenti potessero arrivare in loro soccorso al villaggio.

Abo Arif al-Khalid, testimone oculare di un villaggio preso di mira, ha dichiarato durante una telefonata alla televisione siriana che il villaggio di al-Trimsa ha vissuto un incubo quando gruppi di terroristi armati lo hanno attaccato aprendo il fuoco a casaccio sui suoi abitanti e sulle case, uccidendo più di 50 persone, facendo esplodere le case, tra cui quella sua e di suo cugino.

Una donna e il bambino sono stati uccisi dai terroristi davanti sotto gli occhi di tutte le persone del luogo, ha aggiunto Abo Arif al-Khalid, deplorando l’assenza dell’esercito siriano o di personale addetto alla sicurezza dal villaggio.

” Se militari dell’esercito o delle forze di sicurezza fossero stati presenti nel villaggio, i terroristi non sarebbero stati in grado di invaderlo e di commettere i loro massacri”, ha detto Abo Arif al-Khalid piangendo.

Le unità di sicurezza dislocate nell’area, in risposta e difesa degli abitanti di al-Trimsa, si sono scontrati con i terroristi, infliggendo loro perdite enormi, catturando e arrestando decine di essi, confiscando le loro armi, tra cui mitragliatrici militari di fabbricazione  israeliana.

Secondo un giornalista dell’agenzia SANA presente ad Hama, 3 addetti alla sicurezza, appartenenti alle forze armate siriane regolari, sono stati uccisi durante gli scontri.
Nel frattempo, una fonte d’informazione locale denuncia la falsità delle notizie diffuse da alcuni media, come al-Jazeera e al-Arabyia, come un tentativo di manipolare l’opinione pubblica contro la Siria e la sua gente, per giustificare un intervento straniero in Siria, alla vigilia di una sessione delle Nazioni Unite al Consiglio di Sicurezza delle N.U.

La fonte ha sottolineato che la fobia dell’insensata congiura contro la Siria, da parte di alcuni canali mediatici sionisti che sono partner l’aggressione contro il popolo siriano, guida questi media in una crescente isteria, in modo che a causa della diffusione di bugie e invenzioni  venga oscurata e offuscata la verità sul campo.

La Siria è stata esposta per più di 16 mesi ad attacchi terroristici, in una trappola esplosiva di attacchi suicidi da parte di gruppi armati di terroristi coperti dai servizi stranieri, che in parte coordinano i loro attacchi con alcuni media, soprattutto quando una sessione delle Nazioni Unite sulla Siria sta per essere convocata…

Traduzione da Syriaonline

a cura di Filippo F. Pilato – per SyrianFreePress.net Network / TG24Siria

*

Terrorists Overrun al-Trimsa and Perpetrate a Massacre

Tens of terrorists overrun the village of al-Trimsa in Hama Countryside yesterday, killing or wounding tens of Syrian civilians.

The terrorists, according to eye witnesses who appeared on Syrian TV to narrate the reality of events on the ground, ransacked, destroyed and burned scores of the village houses before the competent authorities arrive to the village.

Abo Arif al-Khalid, an eye witness from the targeted village, stated in a phone call to Syrian TV, that the village of al-Trimsa lived a nightmare when armed terrorist groups attacked it and opened random fire on its inhabitants and houses, killing more than 50 persons, and exploding houses, among which the house of his cousin.

A woman and her child were killed by the terrorists before the eyes of all the people there, added Abo Arif al-Khalid, regretting the absence of the Syrian Army or security personnel from the village.

”Had the Army or security personnel existed in the village, the terrorists wouldn’t have been able to overrun the village and perpetrate their massacres,” said Abo Arif al-Khalid with a crying voice.

The competent security units, in response to al-Trimsa inhabitants’ pleads, clashed with the terrorists, inflicting huge losses upon them, capturing scores of them, confiscating their weapons, among which Israeli-made machineguns.

3 security personnel were martyred during the clashes, according to SANA reporter in Hama.

Meantime, an information source blasted the news circulated by some bloody media outlets, like al-Jazeera and al-Arabyia, as a bid to manipulate public opinion against Syria and its people and as to bring foreign intervention in Syria on the eve of a UN Security Council session.

The source underscored that the phobia from the foiling of the conspiracy against Syria by some Zionist media channels, which are partners in the aggression against the Syrian People, led these media outlets into a hysterical situation, so that they disseminated lies and fabrications not to mention their old and out of place and Syrian geography scenes of events and demonstrations.

Syrian has been exposed to more than 16-month of terrorist attacks and booby-trapped suicide attacks by foreign-backed armed terrorist groups, which in part coordinate their attacks with some media outlets, especially once a UN session about Syria is to be or convened.

*

Font: http://www.syriaonline.sy/?f=Details&catid=12&pageid=2950

This page link: https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/07/13/al-trimsa-siria-terroristi-compiono-un-massacro-ita-eng/

*

*

*

*

*

About these ads