Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

*

Fayssal al- Mikdad: Terrorist Events Wouldn’t Have Happened Had They Not Been Funded and Supported by Some States.

Deputy Foreign and Expatriates Minister, Dr. Fayssal al- Mikdad, stressed on Wednesday that the ongoing events in Syria would not have happened had it not been for the interference of some states through financing, hosting and arming the armed terrorist groups and for the misleading media campaigns which falsified facts and gave justifications for terrorism.

In a statement delivered during the meeting of the Non-Aligned Movement (NAM) foreign ministers held in Tehran, Mikdad denounced the support provided by the US, the Western circles and some regional countries to the armed terrorist groups as aimed at destroying the infrastructure of Syria and killing innocent citizens who opposed terrorism and the Terrorists’ practices.

He cited particularly the support provided by Turkey to al-Qaeda and other extremist salafist organizations to kill innocents in Syria, which was manifested through opening the Turkish airports and borders for terrorists to infiltrate into Syria and carry out plots that are aimed at diverting attention from the main conflict in the region which is the Arab-Israeli conflict.

The Deputy Foreign and Expatriates Minister stressed that Syria is defending itself in the face of the foreign conspiracy and its tools moved by the US and Europe in cooperation with some regional states.

He Highlighted the reforms which were commenced by President Bashar al-Assad through a wide package of laws and decrees which have expanded the freedom of press and allowed political and party pluralism and conducting local administration elections, underscoring the issuance of a new constitution to enforce democratic freedoms, human rights and new parliamentary elections.

Mikdad expressed hope that the countries which are talking in the logic of deception to reconsider their stances through halting funding terrorism and backing and hosting terrorists, reiterating Syria’s support for the six-point plan of the former UN envoy Kofi Annan and its implementation, made evident in the UN Secretary General Ban Ki-moon’s recently addressed letter to the chairman of the Security Council and the reports sent by the UN Supervision Mission in Syria (UNSMIS) to the UN.

He stressed that it is the armed terrorist groups who have not abided by Annan’s plan nor by the UNSMIS and continued killing and mutilating the innocents and sabotaging the economic and social achievements of the Syrian people.

Mikdad reaffirmed that the solution to the current crisis in Syria cannot be through foreign intervention and supporting terrorism but through broad national dialogue with the Syrians’ participation and under a Syrian leadership so as for the Syrians to determine their future without any foreign interference.

He called for terminating the economic sanctions imposed on Syria by the US, Europe and a number of regional countries as they are targeted against the innocent Syrian citizens.

The Syrian Deputy Foreign and Expatriates Minister spoke of the role of the NAM which has defended its member countries for consolidating security and spreading justice in the world and maintaining the political and cultural independence of peoples.

He underscored the necessity of solving the Palestinian cause and the withdrawal of the Israeli occupation forces from the occupied Syrian Golan and guaranteeing the achievement of just and comprehensive peace in the Middle East.

Mikdad highlighted the need for achieving democracy in the international relations that is based on wide participation of the world’s peoples and able to keep the Western hegemony away from the international policy though having a multi-polar world that is more capable of respecting the peoples’ rights and their intellectual and cultural values.

He concluded his statement by underlining how the US and its allies in Europe feel so much at ease when they use the word of democracy as a pretext for interfering in the countries’ internal affairs while at the same time they so much hate this very same word and cannot stand hearing it when it comes to the importance of achieving democracy in the international relations and refuse even to discuss it.

Mikdad met a number of foreign ministers participating at the NAM summit and discussed with them the situation in Syria and the region.

*

ITALIANO   ***   ITALIANO   ***   ITALIANO   ***   ITALIANO

Fayssal al-Mikdad: “Gli eventi terroristici non sarebbero accaduti se non fossero stati finanziati e sostenuti da alcuni Stati…”.

Il Vice Ministro degli Esteri e degli Espatriati, Dr. Fayssal al-Mikdad, ha sottolineato questo mercoledì che gli eventi in corso in Siria non sarebbero accaduti se non fosse stato per l’interferenza di alcuni stati mediante finanziamenti, supporto nell’armare i gruppi terroristici e attraverso le fuorvianti campagne mediatiche che hanno falsificato i fatti e hanno dato giustificazioni al terrorismo.

In una dichiarazione rilasciata nel corso della riunione del Movimento dei Non Allineati (NAM) ed i ministri degli Esteri svoltasi a Teheran, Mikdad ha denunciato il sostegno fornito dagli Stati Uniti e dai circoli occidentali, nonchè da alcuni paesi dell’area mediorientale, ai gruppi armati terroristici, volti a distruggere le infrastrutture della Siria e ad uccidere quei cittadini innocenti che si sono opposti al terrorismo e alle pratiche del terrore.

Il Dr. Fayssal al-Mikdad ha citato in particolare il sostegno fornito dalla Turchia ad al-Qaeda e ad altre organizzazioni estremiste salafite per uccidere innocenti in Siria. Tale sostegno si è manifestato attraverso l’apertura delle frontiere e degli aeroporti turchi ai terroristi per infiltrarsi in Siria e realizzare progetti che hanno il solo scopo di distogliere l’attenzione dal conflitto principale della regione, che è il conflitto arabo-israeliano.

Il Vice Ministro degli Esteri e degli Espatriati, Dr. Fayssal al-Mikdad, ha sottolineato che la Siria si difende bene di fronte al complotto straniero e alle sue marionette  manovrate da Stati Uniti ed Europa, in collaborazione con alcuni stati regionali.

Egli ha evidenziato le riforme che sono state avviate dal presidente Bashar al-Assad attraverso un pacchetto ampio di leggi e decreti che hanno ampliato la libertà di stampa ed il pluralismo politico dei partiti, permettendo la conduzione di elezioni amministrative locali, sottolineando l’emissione di una nuova costituzione democratica per far rispettare le libertà, i diritti umani e permettere nuove elezioni parlamentari.

Mikdad ha espresso la speranza che i paesi i quali stanno parlando nella logica dell’inganno possano riconsiderare le loro posizioni ed arrestino il finanziamento del terrorismo e il supporto e armamento dei terroristi, ribadendo il sostegno della Siria al piano in sei punti dell’ex inviato delle Nazioni Unite, Kofi Annan, e la sua attuazione come recentemente reso evidente dal Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, il quale ha  indirizzato una lettera al presidente del Consiglio di sicurezza ed inviato una relazione al Supervisore della Missione delle Nazioni Unite in Siria (UNSMIS).

Egli ha sottolineato che si tratta di gruppi armati terroristici che non hanno mai rispettato il piano Annan, né del UNSMIS, proseguendo ad uccidere e mutilare gli innocenti, e sabotando le conquiste economiche e sociali del popolo siriano.

Mikdad ha ribadito che la soluzione alla crisi attuale in Siria non può avvenire attraverso l’intervento straniero ed il sostegno al terrorismo, ma attraverso un ampio dialogo nazionale con partecipazione tra siriani e sotto una leadership siriana, affinchè siano i siriani a dover determinare il proprio futuro, senza ingerenze esterne.

Il Vice Ministro degli Esteri e degli Espatriati, Dr. Fayssal al-Mikdad ha esternato un richiamo affinchè si ponga fine alle sanzioni economiche imposte alla Siria dagli Stati Uniti, dall’Europa e alcuni paesi della regione, le quali sono rivolte a danneggiare solo i cittadini siriani.

Il Dr. Fayssal al-Mikdad ha parlato del ruolo del NAM (Movimento dei Non Allineati), che ha difeso i suoi paesi membri nel consolidamento della sicurezza e nella diffusione della giustizia nel mondo per poter mantenere l’indipendenza politica e culturale dei popoli.

Egli ha sottolineato la necessità di dover risolvere il problema della causa palestinese ed affinchè vengano ritirate le forze di occupazione israeliane dal Golan siriano occupato, per garantire il raggiungimento di una pace giusta e globale in Medio Oriente.

Mikdad ha evidenziato la necessità di realizzare la democrazia nelle relazioni internazionali, le quali sono basate su un’ampia partecipazione dei popoli del mondo, per essere in grado di mantenere l’egemonia occidentale lontana dalla politica internazionale, per avere un mondo multipolare il quale sia in grado di far rispettare maggiormente i diritti dei popoli ed i loro valori intellettuali e culturali.

Egli ha concluso la sua dichiarazione sottolineando come gli Stati Uniti d’America ed i suoi alleati in Europa si sentano molto a loro agio quando usano la parola “democrazia” come pretesto per interferire negli affari interni di altri paesi,  e allo stesso tempo odino cosi tanto questa stessa parola, al punto di non volerla sentire quando si tratta dell’importanza di realizzare la democrazia nelle relazioni internazionali, rifiutandosi persino di discuterne.

Il Vice Ministro degli Esteri e degli Espatriati, Dr. Fayssal al-Mikdad, incontrato molti dei ministri degli esteri che hanno partecipato al vertice NAM e discusso con loro la situazione in Siria e nella regione mediorientale.

*

SANA – 29/08/2012 – Translation by SyrianFreePress.net Network

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/08/29/fayssal-al-mikdad-terrorist-events-wouldnt-have-happened-had-they-not-been-funded-and-supported-by-some-states-al-mikdad-gli-eventi-terroristici-non-sarebbero-accaduti-se-non-fossero-stati-fi/

*

http://www.syrianfreepress.net/

https://syrianfreepress.wordpress.com/

http://www.facebook.com/syrianetwork

https://www.facebook.com/Tg24Siria

http://www.youtube.com/user/syriafreepress

http://www.youtube.com/user/syrianpress

http://www.youtube.com/user/sirianews

http://www.youtube.com/user/TheNewsSyria

*

*

*

About these ads