Tags

, , , , , , ,

*

*

Se la Siria, quando perde, fa fuori Qatar e Arabia Saudita, figuriamoci quando vince…

Nonostante la sconfitta, 2 a 1, contro il Qatar, e la parità di punti con l’Arabia Saudita, la Siria a testa alta supera il turno, conquistando il secondo posto con la regola dei gol, dove nello scontro diretto la Siria ha battuto l’Arabia saudita 5-1.

Secondo posto e finali alla Siria quindi, con l’Australia che guadagna il primo posto.

Fuori sia il Qatar che l’Arabia Saudita, rispettivamente al quarto e terzo posto.
Durante tutti i 95 minuti di gioco la scena é stata dominata incontrastata dagli slogan di “Allah Suria Bashar w bass” e “Dio protegga l’Esercito Arabo Siriano”, con gran sventolio di bandiere rosso/bianco/nere e stelle verdi, per non far sentire soli i giovani giocatori siriani in campo.

Coloro che sventolavano le bandiere patriottiche siriane erano i 5000 patrioti e figli della Siria residenti negli Emirati Arabi Uniti, i quali erano presenti per infiammare lo stadio di al-Fugiayra.

Nonostante il grande appoggio dato dagli stati del Golfo alle variopinte “opposizioni siriane armate”, non si é vista neppure un bandiera siriana dell’era coloniale francese sventolare allo stadio, quelle tanto care al FSA e ai gruppi cosiddetti di opposizione, che qui, se esistessero realmente e non fossero invece un pugno di prezzolati mercenari, non avrebbero avuto problema a farsi vedere.

Anche all’estero, come in Patria, il popolo é con Bashar al-Assad: fedele il presidente, fedele il popolo, anche quello dei tifosi sportivi.

Anche questa partita é stata vinta dalla Siria patriottica.

*

Published on Nov 8, 2012 by MrGeourg

SyrianFreePress.net  Network

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/11/09/10390/

*

*

*

*