Tags

, , , , ,

*

Syrian Information Minister: “No power in the World can defeat Syria’s Army and People”.

LATTAKIA, (SANA) – Minister of Information Omran al-Zoubi said on Monday that no power in the whole world can defeat Syria thanks to its people and army.

In a lecture at the Science Faculty in Tishreen University on the occasion of the 39th anniversary of the Corrective Movement, al-Zoubi said, “We believe in Syria. Syria’s enemies inside and abroad don’t know that our connection to our country is permanent and eternal”.

He stressed that the 7000-year old Syria can’t be defeated by any power.

“The Corrective Movement, which was led by late President Hafez al-Assad devoted our belief in our people and army,” al-Zoubi said.

Minister al-Zoubi said that there are acts that aim at sabotaging the Syrian society and its structure, adding that the Syrian people are united not just co-existing.

He noted that the opposition, in principle, is not an enemy, adding that “National opposition members are opponents in political work, we disagree with them for Syria not against Syria”.

He said that there are essential criteria for the opposition, these criteria include respecting the icons of the national sovereignty embodied in the Head of State, the national flag, the national anthem, the Syrian Arab army and the Armed Forces, adding that “Except for these icons, we have no problem with the opposition at all”.

He stressed that the patriotism is clear and treason is clear too.

The Information Minister said that the 9th article of the constitution stipulates for protecting the cultural variety in Syria, adding that the Ministry is working on launching several satellite channels, including two channels in the Syrian coast and Aleppo.

M.Nasser/F.Allafi- SANA – 12/11/2012

*

ITALIANO

Ministro dell’Informazione Siriano: “Nessun potere al mondo può sconfiggere l’Esercito Siriano ed ilsuo popolo”.

LATTAKIA – Il Ministro dell’informazione, Omran al-Zoubi, lunedì ha detto che nessun potere al mondo può sconfiggere la Siria, grazie al suo popolo e al suo esercito.

In una conferenza presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Tishreen, in occasione del 39° anniversario del Movimento per la Correzione, al-Zoubi ha detto: “Noi crediamo nella Siria. I nemici della Siria, all’interno e all’estero, non sanno che il nostro legame con il nostro paese è permanente ed eterno”.

Egli ha sottolineato che la Siria con i suoi 7000 anni non può essere sconfitta da alcun potere.

“Il Movimento per la Correzione, che è stato guidato dal defunto presidente Hafez al-Assad, ha posto la nostra fede nel nostro popolo e nel nostro esercito”, ha detto al-Zoubi.

Il Ministro al-Zoubi ha detto che ci sono atti che mirano a sabotare la società siriana e la sua struttura, aggiungendo che il popolo siriano è unito, non solo co-esistente.

Egli ha osservato che l’opposizione, in linea di principio, non è un nemico, aggiungendo che “i membri nazionali dell’opposizione sono avversari nel lavoro politico, non siamo d’accordo con loro per la Siria, non contro la Siria”.

Egli ha aggiunto che ci sono criteri essenziali per l’opposizione, e tali criteri includono il rispetto nelle icone della sovranità nazionale, incarnata dal Capo dello Stato, la bandiera nazionale, l’inno nazionale, l’Esercito Siriano Arabo e le Forze Armate, aggiungendo che “fatta eccezione per queste icone, non abbiamo alcun problema con l’opposizione”.

Egli ha sottolineato che il patriottismo è evidente, come altrettanto evidente è il  tradimento.

Il Ministro dell’Informazione ha detto che l’articolo 9 della Costituzione prevede la protezione delle diversità culturali in Siria, aggiungendo che il Ministero sta lavorando sul lancio di diversi canali satellitari, tra cui due canali sulla costa siriana e ad Aleppo.

SyrianFreePress.net Network  translated  at

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/11/12/10574/

*

*

*