Tags

, , , , , , , , , , ,

Syrian_Foreign_and_Expatriates_Ministry_Syria_Won_t_Use_Any_Chemical_Weapons_Against_Its_People

*

Syria Won’t Use Any Chemical Weapons Against Its People

Foreign and Expatriates Ministry: Syria Stresses It Won’t Use Any Chemical Weapons, If They Exist, against Its People No Matter the Circumstances.

DAMASCUS – Dec 03, 2012 – Syria has repeatedly stressed that it will not use any chemical weapons, if they exist, against its people no matter the circumstances, an official source at the Foreign and Expatriates Ministry said on Monday.

The source added, responding to statements made by the U.S. Secretary of State, Hillary Clinton, in which she warned Syria against the possibility of using chemical weapons, that Syria has repeatedly made this stress to the U.S. side directly and through the Russian friends and to the UN Secretary General.

It affirmed that Syria is defending its people and struggling along with them against al-Qaeda-linked terrorism which is being backed by known countries, on top of them is the USA itself.

“The Ministry denounces raising this issue directly or indirectly by the U.S. administration, whether with us since months or with the friends in Russia,” the Foreign and Expatriates Ministry source said.

It added that this matter arouses suspicions about the intentions of the US, especially that the US has a record of fabricating such issues, not the last were its claims regarding the existence of weapons of mass destruction in Iraq, and its use of those claims as a pretext to invade Iraq.

The Ministry source slammed the US for being the first country in history to use nuclear weapons in 1945 against the Japanese cities of Hiroshima and Nagasaki, calling on it to stop fabricating such things.

It highlighted that these fabrications are aimed basically at misleading the U.S. and world public opinion and diverting attention away from the US involvement in the Syrian issue in terms of the financial, logistic and political support it provides the terrorist groups.

*

*

La Siria Non Utilizzerà Mai Armi Chimiche Contro il Suo Popolo

Ministero degli Esteri e degli Espatriati: la Siria sottolinea che non utilizzerà mai alcuna arma chimica, ammesso che esista, contro il suo popolo, qualsiasi siano le circostanze.

Damasco – 3 Dicembre 2012 – La Siria ha sottolineato più di una volta che non userà alcuna arma chimica, ammesso che esista, contro il suo popolo, qualsiasi siano le circostanze, ha riferito lunedì una fonte ufficiale del Ministero degli Esteri e degli Espatriati.

La fonte ha aggiunto, rispondendo alle dichiarazioni rilasciate dal Segretario di stato americano Hillary Clinton nelle quali aveva avvertito la Siria contro la possibilità dell’utilizzo di armi chimiche, che la Siria ha ripetutamente sottolineato questo tema agli USA, sia direttamente che tramite gli amici russi e il Segretario generale dell’ONU.

La fonte ufficiale del Ministero degli Esteri e degli Espatriati ha poi affermato che la Siria sta difendendo il suo popolo e lottando insieme ad esso contro il terrorismo di al-Qaeda, sostenuto da noti paesi, in primis gli USA stessi.

“Il Ministero denuncia il risalto dato a questa tematica, direttamente o indirettamente, da parte dell’amministrazione degli Stati Uniti, sia con noi da mesi, che con gli amici in Russia”, ha detto la fonte del Ministero.

Essa ha aggiunto che la questione suscita sospetti sulle vere intenzioni degli Stati Uniti, in particolare per il fatto che gli USA hanno dei precedenti nella montatura di tali questioni, non ultima quella per quanto riguardò l’esistenza di armi di distruzione di massa in Iraq e l’uso spregiudicato di tali accuse per avere il pretesto di invadere l’Iraq.

La fonte del ministero ha rinfacciato agli Stati Uniti di essere stato il primo paese nella storia ad aver utilizzato le armi nucleari, nel 1945, contro le città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki, invitandolo a smettere di fabbricare queste storie.

Il Ministero ha messo in evidenza che queste invenzioni sono destinate essenzialmente a fuorviare l’opinione pubblica degli Stati Uniti e del mondo (occidentale), per distogliere l’attenzione dell’opnione pubblica dal coinvolgimento degli Stati Uniti nella questione siriana in termini di sostegno finanziario, logistico e politico offerto ai gruppi terroristici.

*

SyrianFreePress.net Network  from SANA

TG24Siria  &  SFP  Translated at

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/12/04/11631/

*

*

*

*