Tags

, , , , , , ,

italia-siria-feat

*

  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria non ho mai visto nessuno cibarsi dai cassonetti della spazzatura.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria non ho mai visto un funerale del più illustre sconosciuto che non avesse almeno 1000 persone dietro.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria ho visto il più umile dei lavoratori riuscire a mandare 10 figli a scuola ed oggi essi sono il medico, l’ingegnere, l’ufficiale, l’operaio, l’impiegato etc. etc.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria non ho mai visto sfrattare nessuno dalla propria casa in affitto.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: la mia Siria l’ho girata per lungo e per largo con i mezzi pubblici con meno di 5 euro.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria nessuno studente, dalle scuole dell’infanzia fino agli alti studi universitari, paga un centesimo per acquistare i libri di testo.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria ogni siriano ha diritto a 1000 litri di gasolio all’anno per riscaldarsi.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria non si paga un centesimo per curarsi ed il Governo non ti trattiene il 50% della tua busta paga oppure del tuo reddito.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria un kg di pane ha il prezzo di 7 centesimi.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria il figlio dell’industriale e quello dell’operaio si vestono uguale a scuola. In barba ai Calvin Klein, Benetton e cretinate simili.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria è garantito il diritto di culto pure a Tex Willer.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria non vedrò mai un McDonald’s
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria invece di pagare l’impresa funebre per trasportare la salma di un defunto, chi viene a darti le condoglianze ti porta anche la solidarietà in soldi.
  • Mi chiedono perché non vuoi il cambiamento in Siria?
    Rispondo: nella mia Siria se ti dovesse capitare di avere la febbre a 38 gradi, troveresti 50 persone disposte a coprirti e procurarti i medicinali.

~

di Ouday Ramadan
membro della comunità siriana italiana

Fonte: Stampa Libera http://www.stampalibera.com/?p=55357

hearthaware.wordpress.com
Comitato Italia-Siria

SyrianFreePress.net Network reload at

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/12/07/11794/

*

*

*

Advertisements