Tags

, , , , , , , , , , ,

537490_572572269436535_1682341499_n

*

COMBATTONO IN UN PAESE CHE NON È LORO!!

Il quotidiano Tunisino “Al Jarida” edito sul web, ha accertato l’esistenza di una organizazzione che aiuta e favorisce l’uscita dei giovani Tunisini dal paese per andare a combattere in Siria nel quadro di una presunta guerra santa (Jihad) contro la Siria, nel silenzio piu’ totale delle autorita Tunisine.

La famiglia del giovane “Oumaya” di 25 anni, al suo terzo anno universitario, ha denunciato il fenomeno al quotidiano, dicendo che due giorni dopo la sparizione del ragazzo, sono stati contattati da un uomo Tunisino che li ha “rassicurati” sulla sorte del figlio, e confermando che il ragazzo si trovava in Turchia legalmente, dal 14 Dicembre scorso.

Fatto che avvalora la tesi che dietro a queste sparizioni e trasferimenti opera una rete ben organizzata che lavora a reclutare giovani da mandare a combattere in Siria, con l’avallo e il silenzio vergognoso delle autorita’ Tunisine.

E degno di nota che le Nazioni Unite, in un loro rapporto, avevano ufficialmente dichiarato che il 40% dei terroristi che si trovano in Siria sono di nazionalita’ Tunisina. Fatto che incrementa il timore dei familiari dei giovani che vengono addescati dal pensiero Wahabita takfirista fanaticizzato, al fine di spedirli a combattere in Siria.

E non crediate che la cosa non potrebbe succedere in Italia: lo fanno gia’ in Francia e Inghilterra!! Meditate! (NdT)

SANA – Tunis

TG24Siria

https://syrianfreepress.wordpress.com/2012/12/19/12537/

*

*

Advertisements