Tags

, , ,

hollande_made_in_israhell_puppet

*

Il diavolo fa le pentole, e se ne frega dei coperchi…

Per ottemperare all’input USraeliano di rovesciae Gheddafi (di cui l’Italia era il primo pertner commercile), Napolitano, PD, Fini, Casini, sinistra varia e “obtorto collo” Berlusca, entrarono in guerra contro la Libia, in scia a FRANCIA e INGHILTERRA (Sarkozy e Cameron) che avevano trasformato una “No fly zone” (divieto agli aerei libici di volare nel proprio spazio aereo. !?), approvata dall’ONU su false informazioni CIA e MOSSAD, in una libertà di bombardare le città fedeli allo stato.

Stati Uniti, Nato, Israele, Arabia Saudita e Qatar avevano preparato le rivolte con propri agenti civili e militari, con armi e con fiumi di denaro per corrompere funzionari e capi tribù.

 Ora la Francia manda il suo esercito in Mali (già controlla la Nigeria) per impedire che i mercenari e i gruppi integralisti islamici ingaggiati dall’Arabia Saudita e dal Qatar (stati sorretti da USraele, Inghilterra e …Francia !!), reduci dalla campagna libica e non impiegati nella campagna contro la Siria, prendano il controllo totale del ricchissimo Mali.

 14 gennaio – Chiuso consolato italiano a bengsi, per ragioni di sicurezza.
http://qn.quotidiano.net/esteri/2013/01/15/830320-libia-chiuso-consolato-italiano.shtml

 18 gennaio – Al Qaeda vendica in Algeria l’attacco della Francia alle sue posizioni in Mali.
http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201301170751-ipp-rt10003-mali_la_vendetta_di_al_qaeda_attacco_in_algeria

 CONSIDERAZIONI:

A) Abbiamo dissolto la Libia, massacrando migliaia di persone, mettendo alla fame un popolo che aveva condizioni di vita molto migliori di noi e che era il nostro maggior alleato e parner commeciale nel Mediterraneo, … per dover poi chiudere le nostre sedi diplomatiche, attaccate dalle forze che abbiamo aiutato, armato e finanziato per rovesciare il Governo Libico.

Basterebbe questo per intimare a Napolitano, Bersani & complici vari, del centrodestrasinistra, di ritirarsi con ignominia dal rappresentre gli interessi nazionali.

 B) USraele & complici, per aggirare la diffusa ostilità esistente verso di loro nel mondo arabo, e per evitare di rischiare vite “occidentali”, hanno armato e nominato come propri rappresentanti nel Vicino e nel Medio Oriente, le petromonarchie dell’Arabia Saudita e del Qatar. In Siria assistiamo a quotidiani massacri e attentati messi in atto dalle bande mercenarie da loro ingaggiate e fatte entrare dalla Turchia. Ma allora perchè gli integralisti islamici gestiti da Arabia saudita e Qatar, hanno ucciso l’Ambasciatore Americano e noi dobbiamo fuggire dalla Libia attaccati da quelli che sono alleati degli attuali (e purtroppo, almeno sino al 2018, futuri …) governanti dell’Italia?

Le petromonarchie ora armate fino ai denti, temute e riverite, per tanto acquisito potere, si sono montate la testa e hanno elaborato una propria autonoma strategia bellico-economica di lungo periodo per impadronirsi di nuovi territori e nuove risorse strategiche ?

Oppure, stanno ancora lavorando per conto terzi, per assicurare alle multinazionali (di proprietà dei grandi finanzieri sionisti USraeliani) il controllo delle fonti energetiche e minerarie dei territori di cui si impossessano ?

Per quanto alcuni amici sunniti siano convinti della prima tesi, io credo che questa sia una ipotesi non credibile.

Basterebbe vedere chi ora gestisce, da proprietario, le risorse dell’Arabia Saudita e del Qatar (anche se i membri delle due famiglie reali vivono da super nababbi con le royalty che incassano dalle multinazionali) per capire che stanno lavorando per conto terzi, accontendandosi di nuove royalty e del loro sostegno per restare in sella.

 E potete star certi che dei morti, americani, italiani, siriani , libici, algerini e quant’altro, causati dai miasmi, dal ribollire e trabordare del terrorismo salafita e alqaedista, da lei messo nella pentola sul fuoco, senza coperchio, … alla grande finanza non importa proprio nulla, … ritenendoli effetti collaterali della “necessaria” globalizzazione del suo potere sul pianeta.

*

Font: Fernando Rossi – 18 January 2013

*

SyrianFreePress.net  – Network

https://syrianfreepress.wordpress.com/

https://www.facebook.com/Tg24Siria

… … … and much more … … …

*

*

*

 

Advertisements