Tags

, , , , , , , , , , , , , ,

obama-usa-complici-terrorismo

*

Lavrov Critical About U.S. Veto on Condemnation of Damascus Terrorist Attack

MOSCOW – NEW YORK – 22/02/2013 – Russian Foreign Minister, Sergei Lavrov, said the US vetoing a Security Council statement condemning the terrorist bombing which hit Damascus on Thursday stresses that it deals with double standards towards terrorism.

Following his talks with his Chinese counterpart, Yang Jiechi, Lavrov voiced Moscow’s frustration with the fact that all member states of the UNSC without exception were until recently inclined towards the position of condemning any attacks regardless of their perpetrators, place and motives.

He noted that the terrorist bombing took place near the Russian Embassy in Damascus and caused damage to the building and claimed a very large number of victims among the Syrians.

“This opposition by our American partners…is not the first time in which they seek a form that justifies those who fight the Syrian regime,” said Lavrov.

“Russia sees in the American position an application of double standards and a dangerous approach in terms of the Americans moving away from the main principle of condemning terrorism in all its forms,” he added.

He called upon all the parties concerned to be guided by the Geneva Statement issued on June 30, 2012.

Lavrov reiterated stress on Russia and China’s stance which calls for respecting the terms of the UN Charter and preventing military intervention and the use of force as a means to solve the crisis in Syria, the Iranian nuclear file and the situation in Afghanistan.

For his part, the Chinese Foreign Minister said his country unconditionally condemns Damascus bombings, stressing that Beijing supports an unbiased approach towards the crisis in Syria.

Bogdanov: US Ambassador in Moscow Discuss Situation in Syria

Russian President’s Special Envoy to the Middle East, Deputy Foreign Minister of Russia Mikhail Bogdanov discussed with the US ambassador in Moscow, Michael McFaul, situation in Syria.

Russia Today website quoted a source at the Russian Ministry of Foreign Affairs as saying that the meeting tackled several issues related to the Middle East region, particularly Syria.

The source added that the discussions were in the framework of the international community’s efforts aimed at achieving a political settlement for the crisis in Syria.

Russia’s UN Permanent Mission: Foiling UNSC Condemnation of Terrorist Bombings in Damascus Unacceptable

Meanwhile, Russia’s permanent mission to the UN criticized the United States for the failure of the UN Security Council to issue a Russian draft resolution condemning the terrorist bombings in Damascus.

Russia Today quoted Russia’s UN mission as saying in a statement that Russia considers the US stance unacceptable, adding that “It is obvious that by doing so the US delegation encourages those who have been repeatedly targeting American interests, including US diplomatic missions.”

It is not the first time that the US hinders taking an indispensible reaction by the UN Security Council to a terrorist attack, the statement added, pointing out that the Russian side considers such efforts to find justifications for such terrorist practices unacceptable.

*

Blasts targeting Syrian kids reveal real face of West, USA, NATO

*

russia-china-20130222

Veto USA per Condannare l’attentato terroristico di Damasco del 21/2/2013

Lavrov: IlVeto di Washington al Consiglio di sicurezza dell’ONU per impedire la condanna del bombardamento di Damasco Indica due pesi e due misure

Il Ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha detto che la dichiarazione di veto degli Stati Uniti al Consiglio di Sicurezza per condannare l’attentato terroristico che ha colpito Damasco giovedi sottolinea che si tratta il terrorismo con due pesi e due misure.

Dopo i colloqui con il suo omologo cinese, Yang Jiechi, Lavrov ha espresso la frustrazione di Mosca riguardo al fatto che tutti gli Stati membri del Consiglio di sicurezza dell’ONU, senza eccezioni, erano fino a poco inclini verso la posizione di condannare tutti gli attacchi a prescindere dei loro autori, luogo e motivi.

Egli ha osservato che l’attentato terroristico avvenuto nei pressi dell’ambasciata russa a Damasco e ha causato danni all’edificio e provocato un gran numero di vittime tra i siriani.

“Questo tipo di opposizione da parte dei nostri partner americani … non è la prima volta, in cui si cerca una forma che giustifichi coloro che combattono il regime siriano”, ha detto Lavrov.

“La Russia vede nella posizione americana l’applicazione di due pesi e due misure, e un approccio pericoloso da parte degli americani, che si allontanano dal principio fondamentale di condannare il terrorismo in tutte le sue forme”, ha aggiunto.

Lavrov ha invitato tutte le parti interessate a farsi guidare dalla Dichiarazione di Ginevra  rilasciata il 30 giugno 2012.

Lavrov ha ribadito l’accento sulla posizione di Russia e Cina, che richiede rispetto dei termini della Carta delle Nazioni Unite per prevenire sia l’intervento militare e l’uso della forza come mezzo per risolvere la crisi in Siria, che nei confronti del dossier nucleare iraniano e riguardo alla situazione in Afghanistan.

Da parte sua, il ministro degli Esteri cinese ha detto che il suo paese condanna incondizionatamente gli attentati di Damasco, sottolineando che Pechino supporta un approccio imparziale nei confronti della crisi in Siria.

Bogdanov: l’ambasciatore americano a Mosca Discute la  Situazione in Siria

L’inviato speciale del presidente russo per il Medio Oriente, il Vice Ministro degli Esteri della Russia Mikhail Bogdanov ha discusso con l’ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca, Michael McFaul, circa la situazione in Siria.

Il sito web Russia Today ha citato una fonte del ministero degli Esteri russo per affermare che nell’incontro sono stati affrontati diversi problemi relativi alla regione del Medio Oriente, in particolare la Siria.

La fonte ha aggiunto che le discussioni erano nel quadro degli sforzi della comunità internazionale volte a raggiungere una soluzione politica per la crisi in Siria.

Missione permanente della Russia alle Nazioni Unite: La Mancata condanna del Consiglio di sicurezza degli attentati terroristici a Damasco è Cosa Inaccettabile

Nel frattempo, la missione permanente della Russia alle Nazioni Unite ha criticato gli Stati Uniti per il fallimento del Consiglio di sicurezza dell’ONU nell’emettere una risoluzione di condanna, su proposta russa, degli attentati terroristici a Damasco.

Russia Today ha citato la Missione della Russia alle Nazioni Unite per aver detto in un comunicato che la Russia ritiene che la posizione degli Stati Uniti sia inaccettabile, aggiungendo che “È ovvio che, così facendo, la delegazione degli Stati Uniti incoraggia coloro che hanno più volte preso di mira gli interessi americani, comprese le missioni diplomatiche degli Stati Uniti”.

Non è la prima volta che gli Stati Uniti impediscono di intraprendere una reazione indispensabile da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite contro un attacco terroristico, aggiunge il comunicato, sottolineando che la parte russa ritiene che tali sforzi per trovare giustificazioni a tali pratiche terroristiche sono assolutamente inaccettabili.

*

R. Raslan/H. Said/ M. Nassr  –  SANA  –  22/2/2013

traduzione e adattamento a cura di
SyrianFreePress.net  &  TG24Siria.com
Network  at
https://syrianfreepress.wordpress.com/2013/02/22/15043/

*

*

*

*

Advertisements