Tags

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

takfiri-eliminati-20130510

~

The obstacle of Barzeh al-Balad is removed.. Militants were buried in their headquarters

The military operations proceed in Barzeh of Damascus to the next consecutive week, Syrian Arab Army units have been able to impose a cordon at the entrances of the area, Tishreen and al-Qaboun neighborhoods were separated completely of Barzeh, for the hardest mission for the army units centered in the orchards and slums of Barzeh al-Balad.

A military source has confirmed to our network that the military operations in its second week wetness a quick progress of the armey units, after the sniper spreading on the houses roofs has disserved this progress, as the army has handled more than one armed group inside their headquarters, and thwarted an infiltration of gunmen from Tishreen neighborhood to support the insurgents of Basatin al-Hafez.

Daher al-Mestah area has formed a hurdle in the first days of the military operation in the area of Barzeh, but the army units has unlocked the knot of the place and entered it from more than of axe and manged to kill a large number of stationed gunmen there, for the clashes to extend to al-Hanbali Street, the main street that links Tishreen neighborhood of Barzeh al-Balad and Basatin al-Hafez, and according to the source the domination over this street is considered a strategic step regarding to its several branches, and the control over it cut the roads among militants.

Gunmen headquarters in the area of Barzeh al-Balad and especially near al-Salam mosque have been hit mostly, with the remaining of some snipers are being targeted one after the other, for the army progress to be in the fastest shape and including the specific plan.

The source adds that two headquarters of the insurgents consider the weapon warehouses and the centers of gunmen gathering were hit near the fuel station of al-Nuzha and killed all who were inside it, for the absolute control on the course of events to be in the hands of the Syrian Arab Army in Barzeh al-Balad, with field expectations for the oncoming of military operations through days.

~

takfiri-eliminati-20130510

L’OSTACOLO DI BARZEH AL-BALAD È STATO RIMOSSO. MILIZIANI DI GRUPPI MERCENARI-TERRORISTICI CHE OCCUPAVANO LA ZONA SONO STATI SEPOLTI NEL LORO QUARTIER GENERALE.

Le operazioni militari procedono a passosicuro nel Barzeh di Damasco per la seconda settimana consecutiva.

Unità dell’esercito arabo siriano sono state in grado di imporre un cordone e bloccare gli accessi alla zona costituiti dai quartieri di Tishreen e al-Qaboun, che erano separati completamente da Barzeh, rendendo difficile la missione delle unità dell’esercito arabo siriano, centrate nei frutteti e nei quartieri poveri di Barzeh al-Balad.

Una fonte militare ha confermato che le operazioni militari sono entrate nella loro seconda settimana con un rapido progresso da parte delle unità dell’esercito siriano, dopo che i cecchini sui tetti delle case sono stati individuati ed eliminati, mentre l’esercito stava affrontando più di un gruppo armato contemporaneamente, il quale era asserragliato all’interno del proprio quartier generale.

Contemporaneamente altri reparti speciali sventavano l’infiltrazione di gruppi armati dal quartiere Tishreen per sostenere le bande terroristiche di Basatin al-Hafez.

La zona di Daher al-Mestah ha formato un ostacolo nei primi giorni dell’operazione militare nella zona di Barzeh, ma le unità dell’esercito arabo siriano hanno sbloccato la situazione e sono entrate da più di una via d’accesso, riuscendo ad uccidere un gran numero di uomini armati che erano lì stazionati, estendendo gli scontri ad al-Hanbali Street, la strada principale che collega il quartiere Tishreen di Barzeh al-Balad e quello di Basatin al-Hafez.

Secondo fonti militari il predominio su questa strada è considerato un passo strategico, in quanto permette l’accesso e controllo delle sue diverse ramificazioni, tagliando le strade di comunicazione tra i diversi gruppi di terroristi.

I quartieri generali di questi mercenari takfiri, nella zona di Barzeh al-Balad e soprattutto vicino alla moschea di al-Salam, sono quelli che principalmente, e più duramente, sono stati colpiti, mentre tutti i loro cecchini, uno dopo l’altro, sono stati annientati, permettendo all’esercito arabo siriano di avanzare nel modo più veloce e sicuro.

Due quartieri generali di questi terroristi, considerati anche come depositi di armi e centri di raccolta di uomini, sono stati colpiti e smantellati. Quello nei pressi della stazione di servizio di al-Nuzha ha subito l’attacco più devastante, e tutti quelli che erano al suo interno sono stati uccisi, molti rimanendo anche sepolti tra le macerie, garantendo all’Esercito Arabo Siriano il controllo assoluto dei futuri eventi in Barzeh al-Balad e zone adiacenti.

Se ci sono ancora terroristi nascosti in cunicoli e fognature saranno scovati e catturati, o annientati.

Buone sono le aspettative sul campo per le imminenti operazioni militari dei prossimi giorni, in cui si prevede di debellare completamente le ultime postazioni dei mercenari e terroristi rimaste nell’area.

*

SyrianFreePress.net  &  TG24Siria.com Patriotic Network
tradotto in italiano da fonti originali arabe locali
at  https://syrianfreepress.wordpress.com/2013/05/10/17317/

*

*

*

*

*

Advertisements